• info@pma-italia.it
  • +39 055 583840
  • Lista Elementi
logo-pma-250

Nasce nel 2017 PMA Italia: per la prima volta in Italia una Fondazione di  partecipazione con specialisti, medici, giuristi, bioeticisti.

Campagna del cavolo - PMA Italia

Manifesto

Contribuire alla lotta contro la sterilità umana, con studi e ricerche, definizione di criteri scientifici e protocolli medici che permettono di varare linee guida e di definire elevati standard qualitativi da proporre alla comunità scientifica.
Favorire la collaborazione e l’integrazione di strategie , obiettivi e azioni tra i centri di PMA pubblici e privati. 
Promuovere la tutela degli interessi dei centri di PMA aderenti sul piano scientifico, etico e legale.

Partecipare in ambito istituzionale (regionale, nazionale ed europeo) alla programmazione e alla definizione degli indirizzi tecnici in ambito di PMA e preservazione della fertilità.
Organizzare eventi o iniziative di carattere scientifico sui temi propri agli scopi della fondazione.
Promuovere attività intese al costante aggiornamento della professionalità dei propri associati con iniziative culturali, di informazione, di coordinamento tra gli stessi.

Favorire attività didattiche pertinenti all’oggetto sociale, sia all’interno dei presidi ospedalieri, sia sul territorio, anche attraverso la ricerca di sponsor per l’attribuzione di borse di studio o di altre forme di incentivazione.
Promuovere attività di assistenza, supporto tecnico scientifico nei confronti di enti ed istituzioni pubbliche e private relativamente a questioni di interesse della fondazione.

QUALITA’

Il miglioramento degli
standard di qualità e di
efficacia delle tecniche di PMA

RAPPORTI CON I PAZIENTI

La valorizzazione
dei rapporti con i pazienti

PROMOZIONE

La definizione di attività di
promozione che possano contrastare
le cause dell’infertilità umana

Campagna del cavolo - PMA Italia

TUTELA

La tutela degli interessi
degli operatori della PMA

COMUNICAZIONE

La costituzione di un soggetto
che si proponga come interlocutore
delle istituzioni ai vari livelli

STUDI E RICERCHE

La promozione di studi e ricerche
nonché attività formative per
gli operatori della PMA

QUALITA’

Il miglioramento degli
standard di qualità e di
efficacia delle tecniche di PMA

RAPPORTI CON I PAZIENTI

La valorizzazione
dei rapporti con i pazienti

PROMOZIONE

La definizione di attività di
promozione che possano contrastare
le cause dell’infertilità umana

Campagna del cavolo - PMA Italia

TUTELA

La tutela degli interessi
degli operatori della PMA

COMUNICAZIONE

La costituzione di un soggetto
che si proponga come interlocutore
delle istituzioni ai vari livelli

STUDI E RICERCHE

La promozione di studi e ricerche
nonché attività formative per
gli operatori della PMA

L’associazione

L’Associazione PMA Italia, soggetto costitutivo della Fondazione, opera a fianco di questa e del Centro Studi, nell’elaborazione di azioni e misure di contrasto alla sterilità umana e alle patologie alla medesima connesse comprese le malattie genetiche, attraverso:
In tal senso:

  • lo studio delle tecniche di procreazione medicalmente assistita (PMA);
  • la definizione di criteri scientifici, protocolli medici, buone pratiche e raccomandazioni, in stretta attinenza alle evidenze scientifiche e alle buone pratiche recepite in ambito nazionale e internazionale anche in collaborazione con gli Organismi, gli Enti, le Istituzioni come previsti dalla normativa vigente.

In tal senso:

  • partecipa alla programmazione, definizione e realizzazione di indirizzi strategici in ambito di PMA e preservazione della fertilità elaborati in ambito istituzionale (europeo, nazionale e regionale) nonchè alla definizione di strumenti che possano mettere in rete i vari operatori sanitari operanti nell’ambito della PMA;
  • promuovere gli studi sulla fertilità ed infertilità nei suoi vari aspetti (incluso quelli etici, sociali, normativi e medico legali), in
    collaborazione con Istituti Scientifici o di Ricerca pubblici o privati, a scopi scientifici e applicativi;
  • promuovere la collaborazione scientifica tra associati, allo scopo di adottare criteri e tecniche comuni nei vari territori;
  • organizza eventi o iniziative di carattere scientifico nell’ambito degli scopi associativi.
  • promuove, anche in collaborazione col Centro Studi, iniziative di stampa e di informazione nell’interesse degli associati, degli
    operatori di settore contribuendo anche ad elevare il livello conoscitivo specifico sulla PMA.