fbpx
  • info@pma-italia.it
  • +39 055 583840
  • Lista Elementi

Gravidanza, perchè pianificarla

Gravidanza, perchè pianificarla

Pubblicato il 26 aprile 2019

Diventare genitori è sicuramente una dei progetti di vita più emozionanti e coinvolgenti che molte coppie sognano di realizzare. Rispetto al passato, oggi, grazie anche ad una maggiore consapevolezza ed una migliore informazione, pianificare la gravidanza e perseguire il progetto genitoriale è un percorso che sempre più coppie decidono di programmare.
Prepararsi consapevolmente alla dolce attesa offre molti ottimi motivi e vantaggi; primi fra tutti assicurare una migliore salute del nascituro e della futura mamma.

Essere preparate, sia fisicamente che psicologicamente, aiuterà a vivere con serenità la gravidanza.

Fare degli esami prima del concepimento

Una delle priorità assolute per vivere una gravidanza serena e senza difficoltà è sicuramente la buona salute della mamma e del bambino.

Programmare consapevolmente permette alla donna, prima del concepimento, di poter eseguire un check-up completo.

Inizia tutto affidandosi ad un medico di fiducia per individuare e pianificare gli esami a cui è necessario sottoporsi.

Tra i tanti controlli, quelli assolutamente da eseguire, sono i test per le malattie sessualmente trasmissibili come ad esempio l’HIV e un controllo specifico e completo sulle vaccinazioni.

Nel caso non si risultasse immuni alla rosolia, o ad altre malattie come l’epatite B o la varicella, è preferibile fare il vaccino all’incirca un mese prima del concepimento.

Pianificare gravidanza - Campagna del cavolo - PMA Italia

Un test importantissimo per tutte le future mamme, ma soprattutto per le donne che hanno superato i 35 anni, è sicuramente la ricerca e l’individuazione delle malattie genetiche. L’aumento dell’età nel concepimento infatti accresce sensibilmente il rischio dell’insorgere di malattie genetiche per il bimbo; ecco perché sono consigliati in alcuni casi test per la talassemia, per l’anemia falciforme e altri, come quello per la toxoplasmosi, l’HIV e la sifilide.

Tutte le informazioni fornite dagli esami hanno lo scopo di mettere la donna in condizioni di migliorare la propria salute e poter intervenire, dove possibile, per assicurare una futura gravidanza senza rischi. Anche confidare al medico le proprie abitudini è importante, potrà infatti provvedere a consigliare la paziente sul corretto stile di vita durante la dolce attesa al fine di diminuire al massimo l’insorgere di eventuali problematiche.

Raggiungere il peso ideale

Il vantaggio di pianificare una gravidanza è anche quello di prepararsi adeguatamente per portarla a termine con successo. Un aspetto importante, che ha un ruolo significativo ai fini del concepimento, è il peso.

Infatti, per poter concepire con maggiore facilità, è importante non essere sovrappeso ma neanche sottopeso.
Per la futura mamma, l’ideale è riuscire a raggiungere il peso forma poiché, sia l’obesità che la carenza di peso, possono essere da ostacolo al concepimento.

Proprio per questi motivi è fondamentale raggiungere il peso forma prima della gravidanza, non solo per concepire con maggiore successo, ma anche per poter vivere i cambiamenti fisici della dolce attesa con più facilità ed avere meno problemi al momento del parto.
Partire in anticipo, quando si pianifica la gravidanza, è un vantaggio.
Prima del concepimento, è consigliato regolare le abitudini alimentari e seguire una dieta sana e bilanciata, che garantisca tutto l’apporto nutriente necessario per tenersi in forma.

Altra buona abitudine suggerita, da adottare per aiutare l’intento di raggiungere un peso ideale, è sicuramente svolgere regolare attività fisica che aiuterà la futura mamma a mantenersi agile e tonica; attività che potrà continuare anche durante la gravidanza, ma con moderazione.

Cosa inserire nella dieta pre-gravidanza

Arrivare alla gravidanza in perfetta forma è molto importante e dipende anche dalle abitudini alimentari e dall’assunzione di cibi sani, ricchi di vitamine ed il più possibile genuini. Non sempre però i cibi riescono a garantire tutto l’apporto nutrizionale necessario per assicurare alla futura mamma una salute perfetta pro-concepimento.

Dall’acido folico, al ferro fino alle vitamine, il corpo della futura mamma ha bisogno di molti nutrienti che spesso, nonostante una dieta sana ed equilibrata, per numerose motivazioni, non vengono assunti in quantità sufficiente.

Per sopperire alle carenze e prepararsi con efficacia alla gravidanza è necessario assumere in anticipo acido folico, una vitamina del gruppo B, che aiuta a prevenire, durante lo sviluppo dell’embrione, le malformazioni del cervello e della spina dorsale e le patologie come la spina bifida. Per un apporto sufficiente ad assicurare la giusta protezione si raccomanda di assumerne 400 mcg al giorno, tutti i giorni prima della gravidanza e anche durante la dolce attesa.

Una dieta pre-gravidanza bilanciata e sana aumenta le probabilità del concepimento. Inserire nell’alimentazione cibi con elevato contenuto di magnesio, ferro, selenio, acido folico, vitamine e tutti i nutrienti che servono per mantenersi in forma, significa assicurare un ambiente sano al piccolo per svilupparsi in modo sano e completo!

Cambiare prima le abitudini aiuta a prepararsi

Abituarsi a nuove abitudini prima di essere incinta è un fattore positivo, che aiuta la donna a prepararsi con calma a questa nuova esperienza. Fare gli esami, bilanciare la dieta, eseguire una regolare attività fisica, prendere le dovute precauzioni per favorire il concepimento, aiuteranno la futura mamma ad abituarsi ai cambiamenti e a mantenerli con costanza anche durante la gravidanza.

La consapevolezza di continuare sulla strada intrapresa, frutto di risultati positivi, permetterà di dissipare insicurezze e paure. Il fatto di aver eliminato delle abitudini errate e di averne prese di nuove, mirate al concepimento, non peserà perché i cambiamenti saranno avvenuti gradualmente.

Molto importante nel progetto genitoriale è la figura del compagno, che può essere un valido supporto nella preparazione alla gravidanza, aiutando la donna ad affrontare al meglio i cambiamenti fisiologici.

Consigli per pianificare la gravidanza

Per prepararsi alla gravidanza è fondamentale una pianificazione adeguata che prevede già alcuni mesi prima di un eventuale concepimento alcune regole da seguire.

Evitare di fumare e assumere alcol – le sostanze nocive sono dannose per il feto e possono causare anche aborti spontanei, morte fetale, nascita di bambini sotto peso, rischio di malattie respiratorie, malformazioni.

Evitare di contrarre infezioni – mangiare le carni ben cotte, evitare di pulire la lettiera del gatto e indossare guanti durante il giardinaggio, sono solo alcune precauzioni da seguire per non contrarre la toxoplasmosi, un’infezione responsabile di alcune malformazioni.

Avere rapporti sessuali regolarmente – fare sesso, con una certa frequenza, aumenta le probabilità di rimanere incinta.

Sospendere l’uso della pillola anticoncezionale – almeno due mesi prima di provare a concepire bisogna smettere di prendere la pillola anticoncezionale

Se si assumono farmaci per patologie farsi seguire dal medico – farsi seguire dal medico se si assumono farmaci per asma, ipertensione, diabete e altre malattie.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin