fbpx
  • info@pma-italia.it
  • +39 055 583840
  • Lista Elementi

Benessere psicofisico e fertilità.

Pubblicato il 15 Giugno 2019

La maggior parte delle donne, circa il 70 per cento della popolazione mondiale, ritiene che benessere psicofisico e fertilità siano strettamente correlati.  Anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce la salute come: “Stato di completo benessere fisico, mentale e sociale. “

Essere in salute ed in buon equilibrio psicofisico non consiste infatti solo nell’assenza di una malattia, ma è subordinato anche al raggiungimento di un corretto equilibrio psicofisico e del personale progetto esistenziale.

In considerazione di questo aspetto, quando non esistono motivazioni mediche di infertilità e sterilità, la fertilità risulta essere strettamente collegata alla salute fisica e mentale. Raggiungere un buon equilibrio ed essere in salute è un processo grazie al quale ogni individuo può acquisire, con azioni positive e stile di vita corretti e sani, la propria condizione di benessere.

Salute e benessere sono quindi direttamente proporzionali all’armonia che riusciamo a concretizzare e sperimentare nei vari aspetti del nostro essere e nella quotidianità.
Idealmente, il concetto di fertilità richiama la grandezza del dare la vita ed è strettamente collegato alla salute fisica e psichica. Il paragone evocativo di questo concetto è sicuramente identificabile nell’immagine che il corpo fertile è come una pianta. Se la pianta è in salute, cresce in equilibrio, con i ritmi ideali e ha tutto il nutrimento necessario per prosperare in armonia e fiorire.

Sì quindi agli alleati naturali ed efficaci per acquisire un buon equilibrio psicofisico e supportare così la fertilità di coppia  come: stili di vita corretti, niente stress,  bando alla sedentarietà oltre ad adottare un approccio concreto, pragmatico e positivo nella quotidianità capaci di offrire buonumore che possono risultare a lungo termine un tocca sano  per l’armonia di corpo e mente.

Benessere psicofisico e fertilità: 3 consigli per un perfetto equilibrio.

  1. No allo stress emotivo.
    Si sa lo stress è nemico della fertilità e quindi anche del benessere psicofisico concorrendo inoltre negativamente nel buon equilibrio tra corpo e mente. Se il corpo non è in armonia possono risentirne a catena umore, energia fisica e salute in generale influenzando anche le funzioni riproduttive. Ad esempio nella donna, forti emozioni, disagi relazionali o ambientali possono minacciare la capacità ovulatoria.

    Per questo un approccio positivo e rilassato sarà di aiuto per superare lo stress emotivo. Le azioni per allontanare lo stress non saranno uguali per tutti. A seconda della propria personalità ed abitudini si potrà scegliere tra tante piccole attività ed atteggiamenti che aiuteranno ad allontanarlo.
    Rallentare un po’ i ritmi e scegliere di riservarsi del tempo potrebbe essere un buon inizio. Dal dedicarsi più riposo al concedersi una passeggiata in mezzo alla natura, a svolgere una attività fisica dolce come lo yoga o regalarsi un massaggio… insomma qualche coccola in termini di tempo e di attenzione a sé stessi sarà sicuramente di grande aiuto.

 

  1. No allo stress da ritmi frenetici e lavoro.
    Il lavoro, soprattutto se è un progetto condiviso, può risultare sicuramente gratificante, ma anche fonte di stress. Quindi sì’ a dedicarsi al lavoro, ma imparando a demandare dove è possibile e cercando, in caso di orari stressanti e ritmi frenetici, di definire le priorità e ritagliarsi del tempo. Momenti da dedicare a sé stessi, alla propria vita sociale, alla coppia, ad un hobby allo sport o a ciò che più ci gratifica per stimolare autostima, relax e socialità. Ne gioveranno umore, psiche e indirettamente anche la fertilità.

  2. No alla sedentarietà e allo stress fisico.
    La sedentarietà, insieme allo stress, è sicuramente nemica della fertilità e del benessere psicofisico.
    Si sa che essere attivi, non necessariamente praticando una attività sportiva, ma muovendosi scegliendo passeggiate, escursioni in mezzo alla natura e in linea generale preferendo uno stile di vita attivo significa supportare la fertilità e migliorare l’equilibrio psicofisico.

    Per questo bando alla pigrizia e via libera a ginnastica soft, passeggiate, visite a parchi o gite fuori porta, ma anche a scegliere le scale piuttosto che l’ascensore o optare per camminare o utilizzare la bicicletta invece dell’auto quando e dove possibile. L’approccio attivo è nei piccoli gesti quotidiani e regala effetti positivi a lungo termine. Ne gioveranno umore, forma fisica, psiche supportando positivamente anche la fertilità. Inoltre molte attività saranno anche l’occasione per vivere e condividere le esperienze in coppia e regalare relax e complicità.

    Risulta importante anche evitare sforzi eccessivi, attività da sforzo che possano stressare il corpo e sottoporlo a sproporzionati carichi di stress fisico. Concedersi quindi il binomio relax ma con dinamismo sarà sicuramente positivo per il benessere psicofisico.
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin